Kartell

[:it]Kartell è un'azienda italiana fondata nel 1949 da Giulio Castelli a Noviglio, in provincia di Milano. Oggi il core business di questo famoso marchio Made in Italy è la creazione di mobili e oggetti di disegno industriale in plastica, ma Giulio Castelli, era un ingegnere chimico che iniziò la sua carriera con la produzione di accessori per auto e casalinghi in plastica.

Durante gli anni ’60, l’Italia viveva un periodo particolarmente produttivo per il design industriale e durante quegli anni il marchio Kartell ebbe un grande successo, grazie anche al contributo di Anna Castelli Ferrieri, moglie di Giulio. La consacrazione del brand a livello internazionale arrivò nel 1972, quando l’azienda partecipò ad una mostra dedicata all'arredamento made in Italy presso il MoMA di New York, con alcuni pezzi che fanno tuttora parte della collezione permanente museo. Da quel momento, per l’azienda iniziarono numerose collaborazioni con i più importanti designer di fama internazionale, tra cui, negli anni ’90, Antonio Citterio, Ron Arad, Vico Magistretti, Philippe Starck e Piero Lissoni. Il prestigio di questa azienda non è conferito solo dalla sua fama indiscussa in tutto il mondo, ma soprattutto dai numerosi premi internazionali ricevuti, in particolare il Compasso d'Oro, il premio assegnato ogni anno dall'ADI, considerato il più importante premio al mondo nel settore del design. Nel 1999 Kartell decise di fondare un proprio museo, dove poter raccogliere, esporre e valorizzare le sue creazioni. Il museo attualmente espone più di 1000 pezzi.

Il catalogo Kartell oggi conta più di 150 linee di prodotti firmate dai progettisti più importanti al mondo: sedute, tavoli, divani, complementi, lampade, accessori di decorazione, una proposta completa per il bagno e una linea di accessori moda. I prodotti Kartell sono come personaggi dal carisma inconfondibile, icone di stile in tutto il mondo. Non è possibile classificare Kartell come una semplice azienda produttrice di mobili, la sua particolarità sta nell'utilizzo di un materiale moderno come la plastica nel settore dell’arredamento in un modo del tutto originale e con l'uso di tecnologie di lavorazione tradizionalmente usate in altri settori industriali. Nei suoi 65 anni di attività, Kartell non ha mai smesso di ricercare ardite sperimentazioni, affrontare temerarie sfide della tecnologia ed esplorare le mille potenzialità estetiche e funzionali dei materiali plastici. Kartell ha elevato la plastica ad una dimensione preziosa, nobile e sofisticata, pur conservando la propria natura di materiale industriale. Nonostante la produzione viene realizzata in grandi numeri, il prodotto Kartell dovrebbe essere alla portata di tutti, invece diventa un bene di lusso. Gruppo Inventa è diventato un punto vendita autorizzato Kartell, all’interno della formula distributiva di Kartell che ammette solo negozi monomarca, shop in shop, department store di lusso e boutique di moda

La scelta di un prodotto Kartell nasce da quella particolare emozione a prima vista che si crea di fronte a un prodotto iconico, di glamour e durevole al tempo stesso[:en]Kartell is an Italian company, founded in 1949 by Giulio Castelli in Noviglio, near Milano. Today the core business of this famous Made in Italy brand is to create furniture and objects of industrial design in plastic, but Giulio Castelli, was a chemistry engineer who began his career with the production of car and home accessories in plastic.
During 1960s, when Italy was living a good period for industrial design, Kartell had a big success, also thanks to the contribution of Anna Castelli Ferrieri, Giulio’s wife. The international brand consecration was in 1972, when the company took part in an exhibition dedicated to the made in Italy furniture at MoMA in New York, with some products that still now are part of the permanent collection of the museum. From that moment, the company has had a lot of collaborations with some of the most important designer of the world, for example in the 1990s with Antonio Citterio, Ron Arad, Vico Magistretti, Philippe Starck and Piero Lissoni. The company prestige isn’t due only to its undisputed fame in the world, but especially to the numerous international awards received; in particular the “Compasso d’Oro”, the award assigned every year by ADI, considered the most important design award in the world. In 1999, Kartell decided to found a museum, where its creations can be collected, showed and valued. Now the museum exhibits more than 1000 pieces.
Today the catalogue of Kartell has more than 150 lines of product designed by the most important interior designers of the world: chairs, tables, sofas, furniture complements, lamps, decoration accessories, a complete bathroom offer and a fashion line of accessories. Kartell products are like characters, with an unique charisma, style icons in all the world. It’s impossible to categorize Kartell as a simple furniture company, its particularity is to use a modern material like the plastic in an original way and to make use of productive technologies traditionally used in other industrial sectors. In 65 years of activity, Kartell hasn’t stopped to reach daring experimentations, to contend with fearless technological challenges and to explore thousand aesthetic and functional potentialities of plastic materials. Kartell has elevated the plastic in a precious, noble, sophisticate dimension, though preserving the nature of industrial material. Despite the production is made in a large scale, Kartell products should be suitable for all, instead they are a luxury good. Gruppo Inventa has become anauthorized Kartell shop, within the distribution model of Kartell products that allows only “one brand shops”, “shop in shop”, luxury department store and fashion boutiques.
The choise of a Kartell product grows out of the particular emotion that you have at first sight when you’re in front of an iconic, glamour and strong product.

[:]

Non è stato trovato nessun prodotto che corrisponde alla tua selezione.