loader image
Progetto-senza-titolo-1-e1706785618974

[:it]

Simbolo di equilibrio e tranquillitàl’uso del verde negli interni infonde una sensazione di benessere.

Quali colori affiancare al verde per creare spazi accoglienti e armoniosi in un’abitazione? 

Che si scelgano abbinamenti soft o più decisi, il verde può donare agli spazi domestici freschezza e fascino. Optare per il verde, dallo smeraldo al salvia, rappresenta in un certo senso una scelta senza tempo, anche se in questi ultimi anni questo colore sta vivendo un momento di particolare favore nei progetti di interior decoration: dalle pitture ai mobili, dalle piastrelle alle carte da parati sono tantissime le possibilità di inserire tocchi di verde di grande effetto.

Ci sono tipi di verde che vengono attualmente preferiti nell’arredamento? Si può affermare che nella vasta gamma di tonalità non ve ne siano di escluse, anche se indubbiamente alcune sembrano godere di maggiore popolarità, come per esempio il verde salvia, il verde boscoil verde petrolio.

Il verde sta bene con… il bianco o il crema, il beige, il marrone, il blu, il nero, altre tonalità di verde

Il verde contrasta bene con…il giallo, il rosa, l’arancione, l’oro o l’ottone

IDEE PER ARREDARE CON IL VERDE: IN QUALE PROPORZIONE USARLO?

L’arte di abbinare una tinta ad altri colori richiede creatività e intuizione ma i nostri progetti possono essere un valido aiuto o essere fonte di ispirazione per le combinazioni più audaci ma armoniose. 

Può sembrare che il verde stia bene praticamente con tutto ma i dubbi sugli abbinamenti possono emergere soprattutto quando i colori da affiancare sono più di due.

Inoltre, la difficoltà maggiore sta nel “dosarli”: generalmente un buon bilanciamento può derivare da proporzioni che non dovrebbero superare il 60/65% per il colore principale, 25/30% per quello secondario e massimo il 10% per tocchi a contrasto.

[:]