loader image
Progetto-senza-titolo-1-e1706785618974

[:it]

Questo è uno dei temi in assoluto più caldi per gli interior designer! Si tratta infatti di una domanda davvero complicata a cui rispondere. 

Un arredamento che non stanchi mai in senso assoluto è abbastanza improbabile che si possa realizzare, sia perché l’arredo è un fatto personale, sia perché le innovazioni sono all’ordine del giorno, per cui siamo letteralmente bombardati di stimoli e novità a cui attingere.

Oggi un concept domestico ha una vita molto più breve rispetto a quello delle nostre nonne! Siamo diventati tutti più esigenti, basti pensare alle cucine, che si sono trasformate rapidamente con materiali di altissima qualità e performance.

In pochi anni la casa è diventata domotica, energeticamente più sostenibile, concentrata sulla funzionalità e che guarda in modo diverso il lighting design. Cosa impensabile negli anni ’80, ad esempio.

Questo progresso continuerà ad esistere ed è una variabile da mettere in conto quando si fanno valutazioni a lungo termine.

Se è questa una tua priorità, ecco alcuni consigli per arginare la piena dei sentimenti contrastanti quando realizzi casa.

Cerca di evitare le tendenze estreme che non riflettono affatto la tua personalità o cose poco funzionali. Non c’è niente di peggio che comprare pezzi di arredo banali che non ti piacciono neppure. Scegli invece elementi che riflettono il tuo stile personale e che saranno sempre piacevoli da vedere.

Creare un arredamento che non stanchi nel tempo richiede infatti una pianificazione attenta e una scelta di elementi e stili che siano intramontabili e versatili.

Uno dei consigli più efficaci, anche se mai assoluti, è di optare per colori neutriscegli una palette di colori neutri come il bianco, il grigio, il beige o il tortora per le pareti e per gli elementi principali dell’arredamento. Questi colori tendono a essere più atemporali e possono essere facilmente aggiornati con accessori colorati da cambiare di volta in volta.

Prediligi materiali di qualità per mobili e finiture, soprattutto per i pavimenti e per gli arredi soggetti ad alte sollecitazioni come cucine e bagni. Parquet, legno massello, vetro temperato e il metallo sono più durevoli nel tempo e mantengono la loro bellezza rinnovabile anche dopo anni.

Opta per mobili versatili che possano adattarsi a diverse disposizioni e stili. Ad esempio, un divano con linee pulite può essere abbinato a cuscini e coperte di diversi colori e stili per cambiare l’aspetto del salotto. Utilizza tessuti di qualità per tende, tappeti, cuscini e imbottiture. Anche qui, opta per colori neutri o stampe che saranno facili da abbinare con il passare del tempo.

Lascia un certo spazio al cambiamento. Le case rigide, impostate, troppo piene, in cui non hai spazio per aggiungere una seduta nuova, una decorazione o un oggetto di viaggio si incasineranno molto presto e tenderanno ad innervosirti. Una casa si costruisce anche con il passare degli anni aggiungendo un tassello alla volta, sempre facendo attenzione al piano generale. Anche un piccolo relooking di tanto in tanto può sorprendentemente sembrare un cambiamento più sostanziale.

Nella progettazione dell’arredo evita di creare ambienti claustrofobici. Prediligi luce e aria, seguendo il concetto di open space e stanze progressive. Le case che si ristrutturano più spesso, infatti, sono case con troppe stanze, ambienti ristretti, mix di colori improbabili, poca luminosità e scarsa funzionalità

.

Una casa correttamente progettata e realizzata dovrebbe suscitare un’emozione in chi la guarda e la vive. Se questo non avviene o se ti suscita un’emozione negativa vuol dire che c’è qualche problema o errore progettuale.

Le rifiniture interne devono presentare una certa cura. Una casa sciatta, disordinata, non funzionale o troppo banale non ha fascino e dunque è probabile che ti stanchi facilmente. Il mantenimento regolare contribuirà a preservare l’aspetto dei tuoi mobili e degli accessori nel tempo.

Buon arredo! E non farti mille paranoie se qualcosa non ti piace più… c’è sempre tempo per migliorare!

[:]